ANTONIO NARDELLI (1890-1918)

Città_di_Castello-Stemma

Antonio Nardelli nacque a Città di Castello, in provincia di Perugia, il 18 Aprile 1890 da Giuseppe e Domenica Nardelli.

Emigrato a Chicago nel 1913, si trasferì successivamente in Pennsylvania nella cittadina di Huntingdon dove lavorò come manutentore di linea per conto della Pennsylvania Railroad Company.

Registratosi per il servizio militare il 5 giugno 1917, venne estratto ed entrò in servizio il 22 settembre 1917 a Camp Lee in Virginia per poi essere trasferito a Camp Gordon in Georgia due mesi dopo in seno alla compagnia D del 327º reggimento di fanteria, parte della 82ª divisione di fanteria (denominata “All American” a causa dell’alto numero di stranieri presenti nelle propri ranghi.

Manifesto relativo alla prima tornata di registraxzione del giugno 1917 (Internet)

Promosso al grado di sergente, Antonio completò l’addestramento negli Stati Uniti ed il 24 aprile 1918 venne imbarcato sul piroscafo Baltic, raggiungendo Liverpool il 7 maggio. Nel successivo trasferimento verso la costa meridionale, tra Liverpool e Winchester all’altezza del villaggio di Stratfield Mortimer, riportò una frattura del cranio cadendo dal treno, morendo sul colpo.

Inizialmente sepolto nel Magdalen Hill Cemetery di Stratfield Mortimer, il suo corpo venne riesumato nel 1920 e trasferito in Italia.

Condividi questa storia

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento