GIOVANNI SOTTILOTTA (1893-1918)

Old Newspapers

Giovanni Sottilotta nacque a Valanidi Superiore, una località oggi compresa nel territorio di Motta San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria, il 1 maggio 1893.

Emigrato negli Stati Uniti, visse con il fratello Demetrio nella comunità di Owego nello stato di New York, dove trovò impiego presso la Endicott Johnson Co. di Endicott, NY, fabbrica manifatturiera di scarpe, e quindi presso la Erie Railroad company.

Iscrittosi nelle liste di leva della contea di Tioga, venne estratto ed assegnato alla compagnia H del 310°reggimento di fanteria entrando in servizio il 6 settembre 1917; trasferito ai rinforzi per la prima divisione oltremare, lasciò il porto di Hoboken il 23 gennaio 1918 arrivando in Francia dopo una decina di giorni.

Una volta in Francia fu assegnato alla compagnia A del 18°reggimento di fanteria con il quale raggiunse il fronte nel settore di Ansauville nel febbraio 1918. A metà aprile, in seguito alle offensive tedesche di primavera, fu necessario mobilitare le forze americane in settori del fronte più esposti e alla prima divisione fu assegnato il settore di Cantigny a sudovest di Montdidier.

Il 18° raggiunse la linea del fronte tra il 25-26 aprile occupando le trincee vicino al villaggio di Villers-Torunelle. La notte tra il 3 ed il 4 maggio 1918 due batterie di howitzer e due di obici da assedio rovesciarono per due ore circa 5400 cariche di gas mostarda sulle posizioni occupate dal primo battaglione del 18° reggimento, che causarono la perdita di oltre 800 uomini, impreparati ad un attacco chimico.

Giovanni rimase ferito in questo attacco e venne registrato morto il 6 maggio 1918, il suo corpo riposa a Bony nel cimitero americano, sotto il nome di John Sittelotta.

Nella prima parte del video si vedono le immagini degli effetti del bombardamento di Villers-Torunelle

 

FONTI PRINCIPALI:

History of the 18th infantry, 1812-1919 – Capt. Ben Chastaine (1919)

Gas warfare in WWI. Study number 11 – U.S. Army Chemical Corps Historical Studies (1958)

Foto pubblicata sul settimanale The record (May 18, 1918)

 

 

 

 

Condividi questa storia

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento