MARIO MASCHIO (1891-1918)

Maschio Mario (CA) 300x300

Mario Maschio nacque a Borzonasca, in provincia di Genova, il 14 dicembre 1891 da Agostino e Marianna Devato, entrambi contadini.

Cresciuto in Valle Sturla, il fratello maggiore Enrico fu il primo in famiglia ad avventurarsi oltreoceano, raggiungendo un cugino in California nel 1904, seguito l’anno successivo da Carlo e Virginia e nel 1906 da Luigi.

Nel giugno 1910 Mario a sua volta raggiunse i tre fratelli e la sorella che nel frattempo si erano trasferiti a Oakland lavorando come muratori.

Iscritto nelle liste di leva nel giugno del 1917, un anno dopo aver avviato il processo per ottenere la cittadinanza americana, venne coscritto ed inviato in New Jersey per l’addestramento in previsione del trasferimento in Francia, avvenuto il 17 aprile 1918 a bordo del piroscafo Chicago.

Durante la traversata Mario si ammalò e venne messo in quarantena insieme ad altri compagni, tra i quali l’amico Eugenio Franceschetti; arrivato in Francia le sue condizioni peggiorarono, provocandone il ricovero nell’ospedale militare di Bordeaux dove morì di polmonite il 3 maggio 1918.

Il suo corpo, inizialmente sepolto in Francia, venne riesumato e trasportato in California nel 1920 per volere della famiglia dove venne celebrato il funerale e venne tumulato nel Saint Mary’s cemetery di Oakland.

Reparto dell'ospedale militare n.6 di Bordeaux (foto The National Library of Medicine)

Condividi questa storia

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento